Airshow Dubai 2011, Finmeccanica SpA

Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Facebook Vai al gruppo Linkedinnews RSS

Finmeccanica, promotore e organizzatore dello stand oggetto di certificazione, è il primo gruppo industriale italiano nel settore dell’alta tecnologia e tra i primi dieci player mondiali nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza. Il Gruppo Finmeccanica è saldamente concentrato su tre pilastri strategici: Elicotteri, Elettronica per la Difesa e Sicurezza e Aeronautica. Finmeccanica ha la propria base in Italia ed è presente in modo stabile con asset produttivi importanti in tre mercati domestici: Italia (con circa 42.700 addetti), Regno Unito (con circa 9.717 addetti) e Stati Uniti (con oltre 11.602 addetti).

Il Gruppo Finmeccanica è il promotore dell’evento oggetto di certificazione, nello specifico si tratta di uno stand espositivo con scopi informativo/promozionali realizzato in occasione del Dubai Airshow 2011, il Salone biennale internazionale sull’aerospazio ospitato nell’Airport Expo a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il Salone biennale avrà come location l’Airport Expo, struttura espositiva adiacente l’Aeroporto Internazionale di Dubai che, come il DICEC (Dubai Convention and Exhibition Center, moderna e tecnologica struttura ospitata all’interno dell’ampia e polivalente struttura del Dubai World Trade Center), è gestita dal Dubai World Trade. L’Airport Expo può contare su una superficie espositiva di 33.000 m2 suddivisa in hall progettate per garantire la massima flessibilità di utilizzo per molteplici stand-layout.

L’evento in oggetto, sulla base delle analisi condotte, è stato classificato definitivamente nel livello di sostenibilità pari alla <Classe B>, corrispondente ad un punteggio del Sustainable Quotient®, SQ®, di 61,3 punti percentuale.


Evento: ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente

Cliente: Finmeccanica Spa

Data: 13-17 novembre 2011

Location: UITP Dubai 2011, U.A.E.

Tipologia: stand espositivo

Descrizione: mostra del trasporto pubblico

Organizzatore: Finmeccanica Spa

Supporto fornito: audit a cura di Punto 3

Livello di sostenibilità raggiunto: discreto