Expo 2015, criteri ambientali per la Fornitura di prodotti

Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Facebook Vai al gruppo Linkedinnews RSS

Capitolo della Guida agli Acquisti Verdi di EXPO 2015 (scaricabile direttamente dal sito web dedicato di Expo 2015dedicato alla scelta dei fornitori di prodotti: per prodotti si intendono tutti gli oggetti che verranno esposti e / o venduti durante Expo Milano 2015

A partire da queste indicazioni le aziende che parteciperanno ai bandi per le forniture potranno adeguarsi ai requisiti ambientali.
I contenuti delle linee guida non sono obbligatori: ogni partecipante può adottare volontariamente una o più soluzioni, a seconda della sua strategia per il piano espositivo. I partecipanti sono tuttavia incoraggiati ad includere criteri verdi negli appalti e nei contratti mirati ai loro fornitori di beni e servizi, poichè essi ricalcano i criteri premianti dei bandi.

Per approfondire la Guida agli Acquisti Verdi clicca qui o visita il sito web dedicato di Expo 2015

 

Criteri per la scelta di fornitori di prodotti:

  • I prodotti non devono contenere sostanze classificate a rischio secondo la direttiva 67/448/EEC e i produttori devono fornire un elenco delle sostanze utilizzate come adesivi o per eventuali trattamenti superficiali/rivestimenti;
  • Mobili e prodotti di legno devono provenire da fonti legalmente riconosciute, e preferibilmente certificati FSC/PEFC;
  • Preferenza per prodotti ECOLABEL (o altre etichette ambientali riconosciute) e fornitori certificati secondo la ISO 14067 (o equivalente);
  • Tutte le parti in plastica devono essere contrassegnate per il riciclaggio secondo la ISO 11469 o equivalente e non devono contenere aggiunte di altri materiali che possono ostacolare il riciclaggio;
  • Almeno il 20% di alluminio e/o acciaio deve essere riciclato;
  • I prodotti tessili devono rispettare i criteri di base GPP europei;
  • Le parti componenti il prodotto devono essere progettate in modo da garantirne lo smontaggio (norma ISO 14021);
  • I mobili devono essere scelti in modo da minimizzare il peso e volume degli imballaggi; garantire il recupero, riutilizzo e riciclo degli imballaggi; utilizzo di imballaggi mono-materiali; utilizzo di imballaggi facili da disassemblare;
  • Le borse devono contenere almeno l'80% di materiale riciclato o essere biodegradabili e compostabili (UNI EN 13432:2002).

Come fare per soddisfare i requisiti ambientali?

I fornitori che si vogliono qualificare per Expo 2015 hanno due modalità, in ordine crescente di impegno: soddisfare pedissequamente i requisiti richiesti oppure operare secondo lo standard internazionale per la sostenibilità degli eventi - ISO 20121. Quest'ultima alternativa comporta un vantaggio competitivo importante, visto che oltre a incontrare i criteri ambientali minimi proposti, si allinea allo standard di gestione sostenibile, ISO 20121, scelto dall'Expo 2015. 

Per ogni fase dell'organizzazione di un evento è possibile verificare la propria aderenza ai criteri di sostenibilità attraverso una checklist: Scarica la checklist direttamente dal Sintel, piattaforma di eProcurement della Regione Lombardia.

Per ogni categoria merceologica sono indicati i riferimenti normativi del GPP italiano o europeo di riferimento:  Scarica qui i riferimenti normativi

Per conoscere i singoli criteri di accreditamento per ciascuna tipologia di servizio per eventi visita le singole sezioni: 

         
Organizzatori di eventi
27 febbraio 2014
Allestimenti
6 marzo 2014
Catering
13 marzo 2014
Fornitura di prodotti
20 marzo 2014
Packaging
27 marzo 2014

 

Approfondisci nella nostra rubrica dedicata ad Expo 2015 il percorso di sostenibilità dell'evento

Visita l'area dedicata alla sostenibilità su EXPO 2015