Expo 2015: un primato di Sostenibilità tutto italiano

Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Facebook Vai al gruppo Linkedinnews RSS


Dopo il primato dei Giochi Olimpici Invernali di Torino del 2006, prime Olimpiadi ad adottare un sistema di gestione ambientale e a pubblicare un Rapporto di Sostenibilità, è la volta di Expo 2015: è la prima esposizione universale a pubblicare un Rapporto di Sostenibilità

 

Il Rapporto di Sostenibilità descrive in modo organico e dettagliato le azioni svolte e i risultati raggiunti in fase organizzativa sotto il profilo economico, sociale ed ambientale.
Il perimetro di rendicontazione comprende l’organizzazione complessiva dell’evento: dalla realizzazione delle opere e degli interventi di competenza, alla gestione delle relazioni con le diverse categorie di stakeholder. Agli Official Partners, ad esempio, è stato chiesto di elaborare un’apposita scheda per comunicare il proprio contributo alla sostenibilità dell’evento.
 

Oltre agli strumenti di rendicontazione, Expo sta adottando le linee guida per l'organizzazione sostenibile dell'evento individuate nello standard ISO 20121, norma internazionale per la sostenibilità degli eventi. Il processo di gestione sarà poi sottoposto a verifica di terza parte per l'ottenimento della certificazione.

Expo 2015, con le buone pratiche di sostenibilità organizzativa adottate, rappresenta già un importante benchmark a livello internazionale per i grandi eventi e le prossime esposizione universali.

 

 

Rubrica di EventiSostenibili.it dedicata al percorso di sostenibilità di Expo 2015

 

 

Fonte - Redazione Eventi Sostenibili


 

Condividi: